Tu sei qui

"Il tesoro dei poveri": un mondo da scoprire in archivio

La valorizzazione delle molteplici tipologie di fonti che costituiscono il patrimonio di un ente quale l’attuale erede degli antichi Luoghi pii elemosinieri, pur essendo alla base di tutti i percorsi proposti dall’Officina dello storico, non emerge mai come protagonista. Per questo motivo, si è scelto di offrire la possibilità agli insegnati e agli studenti di svolgere una riflessione più analitica sulla ricchezza di approfondimenti che è possibile compiere considerando il patrimonio conservato dall’ASP Golgi – Redaelli, nel suo complesso, con gli occhi di un archivista esperto.
Lo scopo è quello di aprire le porte del mondo degli archivi e condurre gli studenti alla scoperta dell’importanza fondamentale, per la società civile, della conservazione della memoria storica.

Gli elementi di base per l’analisi delle fonti verranno forniti proponendo agli studenti alcuni esempi emblematici di ricostruzione di vicende storiche, che è possibile compiere con il materiale conservato presso l’archivio.
Dopo una sintetica panoramica delle diverse tipologie di materiali esistenti in archivio, il lavoro si concentrerà sul “caso archivistico” rappresentato dalla documentazione pervenuta all’ente in seguito al lascito di Giovanni Battista Polli (1816 – 1887), avvocato milanese, che nominò erede del suo patrimonio la Congregazione di Carità di Milano. In seguito a queste disposizioni giunsero all’Ente la documentazione del suo studio di avvocato e le sue carte personali. All’epoca dell’acquisizione però i fascicoli dello studio legale vennero dispersi in altri fondi dell’archivio della Congregazione di Carità, smembrando così il nucleo originario: gli studenti avranno il compito di aiutare a ricostruire l’archivio dello studio legale Polli, guidati nella ricerca dalle indicazioni fornite dall’archivista



Copertina fascicolo relativo alla causa del divorzio di Edoardo Kramer, 1864 - 1865, ALPE, Famiglie, Kramer
 


Lettera di Edoardo Kramer all'avvocato Polli
 

tipologia delle fonti
-   pergamente
-   lettere
-   testamenti
-   atti di causa

temi di approfondimento culturale e didattico
-   Che cosa è un archivio, come e perché nasce e a cosa serve
-   Nozioni di base di archivistica e conservazione dei diversi materiali d’archivio
-   Approfondimento sulle professioni legate agli archivi
-   Lettura delle fonti finalizzata alla ricostruzione storica del personaggio preso ad esempio, Giovanni Battista Polli

ambito cronologico
Dal Medioevo al Novecento

consigliato per
Tutte le classi di ogni ordine e grado. Sarà infatti possibile adattare il lavoro al livello della classe, concordandolo con l’operatore in base alle esigenze dell’insegnate e degli studenti.

referente per il percorso
Paola Bianchi  (ASP Golgi-Redaelli)

referente per la progettazione curriculare
a cura di IRIS   
 


Anno scolastico: 

 

Accesso utenti già registrati