Tu sei qui

Il paese dell’acqua. I Luoghi Pii Elemosinieri di Milano e le loro terre

Mercoledì 4 dicembre 2013 (ore 17.30), presso il Centro Congressi Fondazione Cariplo in via Romagnosi 8, a Milano, è stato presentato il volume Il paese dell’acqua. I Luoghi Pii Elemosinieri di Milano e le loro terre: un itinerario nel paesaggio dal medioevo ai nostri giorni, ed. ASP Golgi-Redaelli - NodoLibri, Milano-Como 2013, frutto di un approfondito lavoro di scavo nelle antiche carte degli enti caritativi confluite nell'Archivio nell’Azienda di Servizi alla Persona Golgi-Redaelli.

Il volume focalizza tre ambiti d’interesse: il primo indaga l’acqua e il territorio come risorse patrimoniali, estendendosi alle strategie di sviluppo e gestione del patrimonio fondiario da parte dei principali antichi Luoghi pii e poi delle amministrazioni centralizzate che ne hanno raccolto l’eredità tra Sette e Novecento.
Il secondo analizza l’acqua e il territorio come risorsa economica e produttiva, prendendo in esame la filiera dei prodotti agricoli, con attenzione particolare alla destinazione caritativa per il sostentamento dei poveri di Milano.
Il terzo filone riguarda gli “usi sociali” del patrimonio dei Luoghi pii elemosinieri, tra cui gli aspetti di vita quotidiana emergenti dalla documentazione sui singoli poderi e le vicende plurisecolari di intere famiglie di conduttori e fittabili, l’affittanza diretta ai contadini organizzati in cooperative tra Otto e Novecento.

Come evidenzia il sommario, il volume percorre un “viaggio virtuale” nel territorio, che, seguendo un itinerario grosso modo circolare intorno a Milano, arriva a visitare tutti i poderi sparsi nella campagna: dalle zone della pianura orientale prossime quasi all'Adda, si scende in senzo orario verso il Melegnanese, e poi più oltre, fino all'Oltrepò, con una puntata in Lomellina, si risale verso il Vigentino e poi, ancora, nell'Abbiatense e più a Nord, fino ai margini del Varesotto, per tornare infine a Milano da Nord-Ovest, passando da Niguarda e Villapizzone.
Il percorso è arricchito da un ampio corredo di immagini fotografiche d’epoca e attuali dei luoghi visitati, ma anche di cartografie storiche e ritratti di personaggi.

Ha introdotto l'evento Rodolfo Masto, Presidente del Consiglio di Amministrazione dell'ASP Golgi-Redaelli; sono quindi seguiti gli interventi di: Giorgio Bigatti (Docente di Storia Economica, Università Bocconi), Lina Sotis (Corriere della Sera), Filippo Azimonti (Storico dell’arte), Marco Bascapè (Dirigente del Servizio Archivio e Beni Culturali), Andrea Bosco (Corriere della Sera).

Il programma dell'evento

L'invito alla presentazione   

Il sommario del volume

La scheda editoriale del libro

Recensione del volume a cura di Filippo Azimonti, La Repubblica, 20 dicembre 2013 (Milano - Cultura, pag. XVII)







 

 

 

Accesso utenti già registrati