Tu sei qui

Giovanni Battista Polli (1816 - 1887)


Giuseppe Bertini, Ritratto di Giovanni Battista Polli, 1888, ALPE, Quadreria di L'Officina dello storico, su Flickr

Giovanni Battista Polli, noto avvocato milanese, nominò erede di quasi tutto il suo patrimonio la Congregazione di Carità di Milano affinché lo amministrasse in favore del Ricovero di Mendicità (testamento del 22 dicembre 1886). In seguito a queste disposizioni pervennero all’Ente - che commissionò il ritratto commemorativo al pittore Giuseppe Bertini (1825 – 1898) - non solo le carte relative all’acquisizione della sostanza, ma anche gran parte della documentazione del suo studio di avvocato. Il Polli, laureato in giurisprudenza presso l’Università di Pavia, intraprese la professione legale presso lo studio di Francesco Restelli, un prestigioso avvocato conosciuto per il suo impegno politico antiaustriaco; Restelli, tra l’altro, svolse un ruolo rilevante nei moti di ribellione sfociati nelle Cinque Giornate di Milano (18-22 marzo 1848).
Sebbene Polli abbia partecipato meno attivamente ai moti del Quarantotto, la documentazione ne testimonia una sentita partecipazione morale e ideologica ai programmi politici risorgimentali e, più in generale, un solido impegno civile. Tra le numerose cariche pubbliche da lui ricoperte vi furono in particolare quella di segretario della Commissione straordinaria di beneficenza per il soccorso delle famiglie povere dei caduti e dei feriti delle Cinque Giornate, e, nel 1871, quella di membro della Commissione centrale di beneficenza della Cassa di risparmio. In seguito venne nominato Consigliere provinciale per il quarto mandamento di Milano e deputato provinciale (1872 – 1887), e ancora rappresentante della Provincia nella Commissione amministratrice dell’Ospedale Fatebenefratelli di Milano. Aderì inoltre all’Associazione costituzionale di Milano di ispirazione liberale moderata.


Pubblicazione del testamento di Giovanni Battista Polli, notaio Rinaldo Dell'Oro, 1887, ALPE, Testatori, Polli Giovanni Battista di L'Officina dello storico, su Flickr

Categoria: 

 

Accesso utenti già registrati