Tu sei qui

Contributi

L'Officina dello storico è un crocevia di competenze e sensibilità.

Questo incontro, fecondo, produce molte sollecitazioni culturali, tecniche ed operative.

In questa sezione proponiamo via via i nostri approfondimenti, frutto di questa contaminazione, con l'intento di portare elementi di novità sia alle attività interne all'Officina (approfondimenti sui percorsi proposti), sia quali contributi alle riflessioni sulla storia, sulla didattica e sui beni culturali.

I vari contributi sono organizzati in gruppi tematici, riguardanti ad esempio il metodo, i percorsi o le fonti  (cliccando sui titoli delle singole tipologie compaiono in ordine cronologico gli approfondimenti proposti per tema).

Proponiamo inoltre una rubrica dedicata alla toponomastica, con l'intento di far luce sull'origine e sul significato dei nomi delle località del territorio, a cominciare dal Milanese.
Consultando le Pillole di toponomastica  sarà possibile imparare a decifrare le trasformazioni linguistiche della memoria locale, intese come vere e proprie fonti storiche.


 


 

Metodo

Percorsi

  • Francesco Pecchio, appartenente ad una facoltosa famiglia del patriziato milanese, nacque dal matrimonio tra Cesare e Barbara Villa. Con Francesco i Pecchio acquisirono il titolo nobiliare di conti (Cesareo reale privilegio dell'imperatore Carlo VI) il 20 aprile 1718. Francesco fu possessore di un ingente patrimonio immobiliare ereditato dalla famiglia, che si accrebbe alla morte dello zio paterno, che lo volle nominare suo erede. [...]

  • Questo percorso si propone di studiare alcuni dei principali problemi che l’Italia dovette affrontare negli anni successivi alla sua unificazione a partire dalle vicende di alcuni garibaldini che parteciparono all’impresa dei Mille.
    Gli uomini che riuscirono a conquistare il Regno delle Due Sicilie avevano condiviso i mesi di quell’avventura esaltante e fortunata, ma poi, negli anni seguenti, i loro percorsi di vita si differenziarono. Così le loro biografie, nella loro varietà, ci permettono di cogliere alcune delle problematiche dell’Italia unita, dato che alle vicende del tempo essi diedero contributi differenti, più o meno grandi, più o meno noti.
    Uno degli obiettivi che questo percorso si propone, infatti, è quello di ricordare che la storia è fatta da uomini e donne concreti, con i loro bisogni, i loro ideali, i loro progetti, anche se alcuni di essi hanno potuto agire da protagonisti, altri solo da pedine o da vittime. [...]

Pagine

 

Accesso utenti già registrati